CATEGORIE
ULTIMI POST
ARCHIVIO
TAG CLOUD

Da seduttive a seducenti: ecco come conquistare gli altri

Scritto il 16 gennaio 2019 - 0 Commenti

Oggi voglio parlarvi di un desiderio molto comune, soprattutto tra noi donne: quello di essere ammirate, di piacere agli altri, di diventare per qualcuno fonte di ispirazione, sia nella vita personale che in quella professionale, e puntare l’attenzione su alcuni atteggiamenti che a volte mettiamo in pratica credendoli vincenti, ma che purtroppo si rivelano spesso deleteri. Per fare qualcosa di buono e far sì che gli altri credano in noi spontaneamente non c’è alcuna necessità di sedurli, mettendo in atto comportamenti e atteggiamenti manipolativi, e la differenza essenziale tra l’essere seduttive e seducenti sta proprio in questo concetto. Agire comportamenti seduttivi significa infatti accendere gli abbaglianti e puntarli su qualcuno che vogliamo portare a fare qualcosa a nostro favore. Mentre essere seducenti implica splendere di luce propria tanto che quel qualcuno farà spontaneamente qualcosa a nostro favore, attratto dall’emanazione di un nostro alone che ha suscitato la sua ammirazione.

Parlando di noi donne, è naturale che il primo mezzo per “abbagliare” gli altri che viene alla mente è quello che la società si aspetta da noi, ovvero la nostra bellezza intesa come apparenza esteriore. E certo il sentirci belle ci può dare sicurezza, eppure le donne più affascinanti non sono necessariamente le più belle. In tutti i casi siamo abituate a pensare che una buona dose di attrazione fisica da parte di interlocutori uomini nei nostri confronti possa aiutarci a controllarli e a portarli dalla nostra parte. E non c’è nulla di male a usare le nostre doti femminili per ottenere ciò che vogliamo e raggiungere i nostri obiettivi, ma davvero per doti femminili intendiamo quelle seduttive quali per esempio un incedere felino, uno sguardo ammiccante, un trucco pesante o un abito che metta in risalto le nostre forme? O forse noi donne possediamo, proprio in quanto donne, anche capacità, coraggio, competenze, sensibilità, forza interiore, disposizione all’ascolto, capacità di empatia, lungimiranza e molto altro ancora? Perché allora non fare in modo che siano queste nostre qualità ad affascinare gli altri? Sì ma, come “mostrarle”?

Saper mostrare le proprie qualità è essenzialmente una questione di comunicazione: lo è sempre ogni qual volta ci poniamo in rapporto con gli altri. Ed è fondamentale che sia una comunicazione coerente, cioè che ciò che mostriamo corrisponda a ciò che realmente siamo. Un esempio elementare: se eccezionalmente ci trucchiamo e vestiamo da dive per fare colpo su qualcuno anche se questa modalità non ci corrisponde davvero, al primo approccio ravvicinato, al massimo al secondo appuntamento, il fatto che non abbiamo nulla che realmente ci appartenga della femme fatale sarà inesorabilmente evidente. E comunque: quanto a lungo si può fingere senza alla fine sentirsi stressate, inappropriate e infelici? Se invece conquistiamo qualcuno, che sia uno sconosciuto, un compagno, un capo o un collega con le nostre capacità e con caratteristiche che davvero possediamo, saremo ai loro occhi seducenti, ci ammireranno e faranno il tifo per noi, per ciò che rappresentiamo e allo stesso tempo siamo, e potranno averne la prova in qualunque momento senza mai restare delusi.

Per andare in questa direzione è importante conoscere la differenza tra l’essere e l’apparire, tra la sostanza e l’involucro, perché la donna seducente si comporta in modo naturale secondo i propri valori e questo si vede a occhio nudo in ogni cosa che fa e in ogni frase che pronuncia, la sua coerenza traspare da ogni suo comportamento e tutto ciò si chiama carisma. Anche la limpidezza e la sicurezza con cui dice le cose è una sua prerogativa, e la facilità con cui tutti credono che stia sempre dicendo il vero.

In sintesi, la donna seducente e carismatica non ha bisogno di fingere di essere qualcun’altra per attirare gli altri, perché crede in se stessa e nelle proprie capacità e peculiarità, anche se purtroppo la seduzione è talvolta usata da alcune donne sia per farsi strada e avanzare in carriera che per raggiungere i propri scopi nella vita personale. Scopi che pensano di non poter ottenere essendo semplicemente se stesse, senza invece rendersi conto che usare tattiche seduttive nella maggior parte dei casi sminuisce le proprie reali capacità e aiuta ad attrarre critiche e antipatie. Va bene, direte voi, ma in pratica? Trattandosi di un tema che mi sta molto a cuore, ho deciso di darvi 5 dritte pratiche per diventare seducenti e carismatiche: le trovate nella guida da scaricare gratuitamente qui. Buona fortuna!

 

Tag:
Nessun Commento

Scrivi il tuo commento